Impianti

Fiammatrici verticali

La fiammatrice verticale, costruita per essere installata solo ed esclusivamente su linee di macellazione industriali, è un apparecchio che provvede ad erogare delle fiamme generate dalla combustione di gas miscelato all’aria, tramite delle teste di combustione a forma di lama e disposte verticalmente. L’energia termica prodotta è tale da generare una quantità di calore idoneo per il corretto uso della macchina.

La fiammatrice verticale fornita in dotazione standard è principalmente costituita da tre parti fondamentali:

  • parte tecnologica
  • cabina isolata per flusso d'aria di raffreddamento e protetta da una pedana anti-intrusione
  • quadro elettrico di potenza/comando rispondente alle norme di legge attuali.

Il funzionamento di questa macchina è del tipo intermittente – monostadio, con pilota sempre acceso a post-miscelazione e può venire utilizzata con qualunque “famiglia” di gas.
Il principio fondamentale di funzionamento consente la fiammata in automatico del suino appeso al gancio di traino mentre attraversa la macchina; la fiammata avviene tramite il comando di una fotocellula o di un microinterruttore posizionato sulla catena di traino.
Contemporaneamente il quadro dispone di un comando manuale per una fiammata operata direttamente dal conduttore.

Il processo è controllato tramite pressostati: della pressione dell’aria, della pressione minima del gas e della pressione massima del gas, interrompendo il funzionamento nel caso in cui uno dei tre segnali dei valori esca dalle soglie stabilite.
L’apertura del flusso del gas e il governo della fiammmatrice sono controllati dal dispositivo di programmazione e di controllo fiamma e da apposite elettrovalvole costituenti la rampa del gas.

La macchina in dotazione standard dispone di una cabina isolata, di tutta la parte tecnologica (rampa gas/aria, lame di combustione, etc) e dell’impianto elettrico pronto per essere installato. Per “cabina isolata” si intende una cabina di pianta quadrata idoneamente isolata con doppia parete a flusso d’aria con all’interno 4 lance di fuoco a sviluppo verticale poste in prossimità dei vertici del quadrato. Le lance di fuoco sono state idoneamente progettate e costruite per eseguire una corretta fiammata che dovrà, prima delle ulteriori fasi di macellazione, bruciare il pelo del suino preventivamente ucciso.
La cabina prevede inoltre la presenza di una pedana anti-intrusione per l’arresto immediato della macchina qualora inavvertitamente il personale si avvicinasse troppo alla macchina medesima quando funzionante.

Vengono forniti tutti gli schemi, le istruzioni e quant’altro necessario per una corretta guida all’uso della fiammatrice.

La macchina viene approntata in funzione di quanto richiesto dall’acquirente, con le varianti necessarie alla corretta installazione sulla linea di macellazione esistente.

Caratteristiche tecniche

CARATTERISTICA DATI U.M.
POTENZA TERMICA 1.030.000 MAX Kcal
1200 MAX Kw
PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO ad aria soffiata monostadio, con pilota continuo  
SERVIZIO Intermittente  
TIPO APPARECCHIO B  
TIPO DI FOCOLARE in atmosfera  
PRESSIONE GAS Da 15 a 40 MAX Mbar
ALIMENTAZIONE ELETTRICA 230 ± 10 % Volt
FREQUENZA 50 Hz
GRADO DI ISOLAMENTO ELETTRICO (secondo EN 60529) IP 65 MIN (escluse alcune parti) EN 60529
COLORE PREDOMINANTE acciaio inox naturale  
TEMPO DI FIAMMATA 5 sec.
NR DI CICLI DI FIAMMATA/ORA 400 cicli/ora
PRODUZIONE ORARIA 400 suini/ora

 

Fiammatrici orizzontali Fiammatrici verticali Schema fiammatrici verticali

 

Powered by Businessfinder.it